“I social come la droga. Un rischio per i ragazzi”

“Per la prima volta nella storia dell’umanità – ha spiegato Cangini – le nuove generazioni mostrano un quoziente di intelligenza inferiore a quello delle generazioni che le hanno precedute. Calano le facoltà mentali dei più giovani, aumenta il loro disagio psicologico. Ansia, stress, depressione, disturbi alimentari. I dati fanno paura e sono in crescita costante. E’ l’effetto di una vita trascorsa usando social, video, chat e videogiochi. Un uso che, stimolando il cervello a rilasciare il neurotrasmettitore della sensazione del piacere, non può che degenerare in abuso. Il web come la cocaina appunto”.

Read more

“Ragazzi, attenti: Internet è come la droga”

I giovani delle nuove generazioni sono carenti in quanto a concentrazione, memoria e spirito critico, mentre parallelamente aumentano i segni di disagio giovanile, quali depressione e disturbi alimentari. Gli esperti sono concordi nel mettere in relazione questi segni con l’uso di social e videogiochi: un uso che, quasi sempre, finisce per degenerare in abuso.

Read more

Demenza e dipendenza digitale? No grazie

Gli amanti dei videogiochi, del web, dei social potranno misurarsi con questo libro per riflettere sulla costruzione di un mondo equilibrato, proiettato verso il futuro ma con un libero modello di pensiero certo e genuino, per far sì che il progresso non sia limitante o accomodante ma vincente.

Read more

La droga del web: generazione da salvare

Si presentano negli adolescenti difficoltà di origine psicologico come bulimia, anoressia, depressione, stress, isolamento sociale, difficoltà nel processo di apprendimento, perdita della memoria e delle capacità di concentrazione. Si pensi, ad esempio, che gli adolescenti non riescono a seguire una partita di calcio, cioè qualche che piace, dall’inizio alla fine, giudicando insopportabili i tempi lenti dello sport e guardano solo le scene clou racchiuse in pochi minuti.

Read more

Crescere è difficile, salviamo i giovani dal web

“C’è chi prova a limitare le ore di permanenza sul web – aggiunge – bloccando l’uso di internet soprattutto di notte per evitare che i ragazzi perdano sonno e riportino danni neurologici seri. Guardiamo a quei paesi per capire da che parte stiamo andando anche noi, abbiamo già in Italia qualcosa come 100 mila ragazzi in hikimomori, isolamento assoluto e depressione. Dobbiamo fare qualcosa e io mi sento la responsabilità di questo, come padre, come parlamentare”.

Read more

Folli: “Cangini documenta con spirito giornalistico un autentico dramma sociale”

Il web come la cocaina? Il titolo è di forte impatto, persino sconcertante. Ma è un invito a riflettere: il paragone risulta tutt’altro che improprio. Si parla di un uso smodato ed esasperato della rete da parte dei giovani. Gli adolescenti che abbandonano i libri per tuffarsi senza limiti nei paradisi artificiali promessi dagli “smartphone” e dagli altri strumenti elettronici che dominano la nostra epoca finiscono per precipitare in una spirale negativa fatta di malattie fisiche e disagi mentali. Sintomi a breve ed effetti a lungo termine che somigliano in modo sorprendente a quelli prodotti dall’abuso di droghe. 

Read more

Cesare Cremonini: “Giovani è una parola molto larga oggi. Io mi sento giovane e infatti sono coinvolto anche come vittima e complice del problema di cui stiamo parlando”

Pubblicato da Alessandro Mirri su Facebook Giovani sono i ragazzini sotto i 14 anni, che sono completamente diversi dai giovani di 25 anni che sono anch’essi giovani. L’universo del pubblico con il quale un cantautore si confronta è molto vario e, in maniera molto attenta, è un mio dovere quello di osservare le persone, osservare…

Read more

Quando il web è “coca”. Un saggio squarcia il velo sulla dipendenza da internet

Di Francesco Boerzio 29 Marzo 2022 – 07:28 Andrea Cangini alza il velo di silenzio attorno agli effetti nefasti del web (almeno del suo uso smodato). Tra ricerche e dati sconvolgenti, emerge la necessità di un cambio di passo Pubblicato su: https://www.ilgiornale.it/news/cultura/coca-web-cangini-squarcia-velo-sulla-dipendenza-internet-2021343.html Essendo parte integrante della nostra civiltà e delle nostre esistenze, forse non ci…

Read more

Il Senatore Andrea Cangini lancia l’allarme: “Salviamo i ragazzi dal web, vietiamo lo smartphone ai minori di 14 anni”

“Non possiamo girarci dall’altra parte e far finta di non vedere. Dobbiamo trasmettere ai minori la consapevolezza che la vita è altro rispetto all’utilizzo compulsivo dello smartphone” In Romagna non abbiamo abitudini solitarie. Il nostro carattere, la prossimità e la bellezza dei luoghi, le tradizioni culturali e politiche favoriscono una diffusa socialità. Eppure qualcosa sta…

Read more